Progettazione di un packaging

La progettazione di un packaging e le fasi a cui prestare attenzione

Il packaging di un prodotto non è solo il suo involucro. Sicuramente è necessario prevedere la progettazione di un packaging che consenta di conservare il prodotto intatto nel tempo, che permetta di trasportalo e custodirlo in magazzino in maniera idonea. Ma in realtà il packaging è molto più di questo: rappresenta la brand identity della società produttrice.
 

Brand identity cos’è

Prima di procedere a un approfondimento sulle principali fasi della progettazione di un packaging è bene soffermarsi sulla spiegazione della brand identity per comprenderne l’importanza. Il concetto può essere definito come il messaggio che viene percepito dal mondo esterno. Ogni azienda crea una propria immagine, è portatrice di valori che devono essere comunicati con tutti mezzi che ha a disposizione.
Uno dei più importanti è il packaging personalizzato, perché consente di creare un legame tra il produttore e il consumatore. Il packaging diviene quindi non solo strumento di marketing, ma anche uno tra i principali elementi che possono determinare il successo aziendale.
 

Fasi prima della realizzazione

In alcuni casi, capita di fornire le direttive per la progettazione del packaging senza essersi soffermati a pensare quali realmente potessero essere le esigenze aziendali. Prima di iniziare la ricerca dell’idea vincente per il proprio prodotto è opportuno soffermarsi sui seguenti punti:

  • Budget di spesa da investire per la realizzazione e progettazione del packaging. Cercate di fissare un tetto di spesa sempre inferiore a quanto vorreste spendere realmente, perché potrebbe capitare che alcune modifiche portino a un aumento dei costi.
  • Corretta collocazione del prodotto nel mercato. Comprendere il corretto posizionamento consente al prodotto di essere percepito nel modo migliore dagli acquirenti.
  • Collocazione fisica del prodotto. La posizione all’interno di un punto vendita è fondamentale per catturare l’attenzione del consumatore e invogliare all’acquisto. Per tale motivo quando si progetta il packaging bisogna valutare dove avverrà la collocazione fisica del prodotto.

 

La progettazione

Dopo essersi soffermati sui precedenti punti, è possibile iniziare a pensare alla reale progettazione del packaging. A questo punto si dovranno valutare alcuni aspetti come:

  • materiali da adoperare
  • tecnica di stampa

Scegliere i materiali e le forme più idonee per realizzare un packaging professionale non è una cosa semplice. Compilando il form di contatto i nostri esperti studieranno le soluzioni più adeguate alle vostre esigenze per aiutarvi nella progettazione di un packaging che rispecchi l’identità della vostra azienda.