1. Home
  2. /
  3. Packaging
  4. /
  5. Il panforte: le caratteristiche...
packaging panforte

Il panforte: le caratteristiche che deve avere il packaging

Il panforte è un dolce tradizionale che risale all’epoca medievale, i cui natali sono individuati in Toscana e in particolare a Siena. Si dice che i crociati lo usassero come fonte di nutrimento e sostentamento energetico. Oggi, è uno dei dolci tipici di Natale. Un dolce che necessita di un apposito packaging.

Il panforte in quanto prodotto

Il panforte è una celestiale miscela di miele, spezie, frutta candita e frutta secca. Per la sua composizione, l’aroma speziato e gli ingredienti che lo compongono, è un prodotto di pasticceria unico nel suo genere.
La sua caratteristica principale è la fragranza, un insieme di morbidezza e freschezza, unita all’aroma a dir poco particolare che lo contraddistingue e ne determina lo stato di conservazione e dunque ne decreta la sua buona qualità ai sensi del consumatore: i profumi degli ingredienti, specialmente le spezie e la frutta sono un elemento importantissimo da preservare, mentre i canditi devono mantenersi al giusto grado di umidità in modo da non seccarsi prima del consumo.

Conservazione della fragranza

Come può essere contrastata la perdita di questa preziosa fragranza? Il panforte, come molti prodotti dolciari da forno, è composto di farina e burro, oltre che aromi che si trovano nella pasta e sin dalla preparazione e cottura vengono rilasciati dal prodotto e dispersi all’esterno. Ne consegue che l’aria, il calore e l’umidità sono agenti atmosferici deleteri, per quanto inevitabili, che provocano l’essiccamento della pasta e la perdita di freschezza dell’impasto, la dispersione degli aromi e la loro evaporazione: in pratica un’alterazione della consistenza, del sapore ed infine una conservazione più limitata.
Come possiamo proteggere prodotti come questo, allungarne la conservazione e prolungarne la fragranza per dare un miglior servizio ai consumatori?
Il packaging del panforte deve tener conto di queste caratteristiche del prodotto stesso, e la sua necessità di essere conservato il più possibile in ambiente asciutto, fresco, al riparo dall’umidità. Per questo, il packaging deve essere in un materiale che offra un buon effetto barriera, ovvero che le sue componenti chimiche intrinseche fungano da protezione dagli agenti esterni, in modo che possa giungere al consumatore nelle condizioni ottimali.

L’aspetto comunicativo

Anche a livello comunicativo, il packaging del panforte può essere studiato al meglio per offrire punti di forza al prodotto: lo stile medievale, quasi pittoresco e comunque di richiamo alla tradizione, con motivi medievali, colori sgargianti che richiamino e font “in stile” sono gli elementi che le case di produzione scelgono spesso per comunicare le caratteristiche e l’immaginario di questo particolarissimo prodotto della nostra tradizione dolciaria, rendendolo un oggetto inconfondibile sugli scaffali della distribuzione, oltre che un ottimo presente nel periodo delle feste.
 
Quindi, come abbiamo visto, il packaging del panforte deve coniugare due necessità: la conservazione delle caratteristiche del prodotto e la comunicazione delle peculiarità del prodotto. Per entrambi gli aspetti, gli esperti di Celvil sono a vostra disposizione per un consulto.
 
Fonte immagine: Flickr.com/photos/susievision