1. Home
  2. /
  3. Packaging
  4. /
  5. Microforatura e valvola di...
Microforatura e valvola di degassazione

Microforatura e valvola di degassazione: per il packaging del caffè

Il caffè è un prodotto unico e per via delle sue caratteristiche, in primis l’aroma, che richiede una notevole attenzione alla scelta dei materiali e di strategie specifiche alla sua conservazione. A proposito dell’aroma, che ne determina la qualità e la scelta da parte del consumatore: è questo il grande valore del caffè, che deve essere dunque protetto e preservato perfettamente.

Il caffè può essere immesso sul mercato in diverse forme, dalle diverse modalità di macinatura al caffè in grani, ciascuna delle quali necessita di accortezze specifiche a livello di imballaggio e conservazione. I formati più comunemente dedicati al packaging del caffè disponibili sul mercato sono le buste di plastica in materiale accoppiato, oppure le lattine.

Il packaging deve garantire un’eccellente conservazione del prodotto, per cui sono state studiate numerose tecniche, anche piuttosto specifiche e avanzate, come il sottovuoto, la microforatura e l’applicazione di valvole di degassazione.

Innanzitutto, il caffè viene confezionato sottovuoto, così che conservi intatte tutte le sue proprietà (tra cui, come già detto, l’aroma, importantissimo). Per tale motivo, occorre utilizzare materiali di alta qualità, che garantiscano un ottimo sottovuoto. Uno dei migliori è rappresentano sicuramente dal “triplice accoppiato”, composto dai tre materiali PET (polietilene tereftalato), ALU (alluminio) e PE (polietilene).

Vediamo nello specifico le differenze tra le due tecniche di traspirazione, ovvero la microforatura e la valvola di degassazione.

1. La microforatura

Si tratta dell’applicazione di piccolissimi fori sulla superficie del film plastico utilizzato per il confezionamento del prodotto. Si può ricorrere a una microforatura totale o parziale della confezione. Questa tecnica è particolarmente indicata quando si confeziona il caffè in grani, che producono un gas che andrebbe altrimenti a gonfiare la confezione.

2. La valvola di degassazione

Un accorgimento assolutamente necessario è l’applicazione di una valvola di degassazione nel packaging, deputata alla traspirazione del prodotto, e perciò in particolare dedicata al packacing caffè in grani. Tale valvola permette la traspirazione unicamente in uscita e consente di liberare i gas prodotti dal caffè evitando però l’infiltrazione di utleriori gas e sostanze provenienti dall’esterno che potrebbero alterarne le peculiarità.

Ulteriori soluzioni che possono essere applicati al packaging per facilitarne l’utilizzo e la conservazione del prodotto sono linguette adesive, barrette di metallo attorno a cui avvolgere l’estremità della busta del caffè oppure chiusure ‘a cerniera’ incorporate alla busta stessa. Questi accessori sono in particolare dedicati alla ri-chiusura del pacchetto a ogni utilizzo, in modo da assicurare un’ottima conservazione del prodotto, oltre a suggerire quindi la possibilità di mantenerlo all’interno dell’imballaggio originale, senza travasarlo in altro contenitore casalingo.

Celvil offre un’attenta ed esperta consulenza sulla scelta dei materiali ed una vasta gamma di possibilità per le buste del caffè, dalle tecniche di stampa e personalizzazione a livello commerciale e comunicativo, senza tralasciare la funzionalità e l’eccellenza di conservazione.