1. Home
  2. /
  3. Packaging
  4. /
  5. I 3 principali materiali...
celvil-packaging-materiali-plastici-per-imballaggio

I 3 principali materiali plastici per l’imballaggio: una piccola panoramica

Sapere quali sono i principali materiali plastici usati per l’imballaggio è un argomento che ha una grande importanza. Perché, da un lato, il consumatore è sempre più attento a ciò che compra e, in particolare, al packaging alimentare (ma non solo). Dall’altro, è un’informazione fondamentale per chi ha bisogno del packaging ottimale per i propri prodotti.
Al riguardo, i principali materiali plastici usati per gli imballaggi sono essenzialmente tre (con i relativi simboli):

1. PE

Il simbolo del polietilene. Generalmente, sulle confezioni è presente all’interno di un cerchio. Si tratta di una resina termoplastica, molto impiegata nel campo del packaging per la sua grande capacità di essere, letteralmente, plasmata nelle forme più disparate.
A seconda della lavorazione, quindi, può essere utilizzata in diversi campi. Ad esempio, alcuni ambiti di applicazione del polietilene sono (sempre restando in argomento packaging):

  • Rivestimento interno di confezioni per alimenti (come le confezioni del latte);
  • Flaconi per detersivi o alimenti;
  • Giocattoli;
  • Pellicole alimentari;
  • Tappi di plastica.

2. PET

Il simbolo del polietilene tereftalato. Viene anche indicato con le sigle PETE, PETP e PET-P. Come il PE, anche il PET è estremamente malleabile e lavorabile, e si presta ad assumere forme diverse. In particolare, il PET è apprezzato per proprietà come resistenza elettrica, resistenza chimica, resistenza alle alte temperature.
E, come il PE, anche il PET viene impiegato nella realizzazione di pellicole, tubi, bottiglie, contenitori, etichette. Per quanto riguarda l’utilizzo in ambito alimentare, in polietilene tereftalato è realizzata la maggior parte delle bottiglie in plastica attualmente in commercio.

3. PI

Infine, ci sono i cosiddetti materiali poliaccoppiati. In questo caso, non si può parlare strettamente di plastica. In quanto sono realizzati, come il nome stesso suggerisce, dall’accoppiamento di materiali diversi, come plastica e alluminio o carta e alluminio. Per le loro caratteristiche specifiche, i materiali poliaccoppiati sono impiegati soprattutto nell’industria alimentare.
Questi sono i tre principali materiali plastici usati per gli imballaggi, anche di tipo alimentare. Avete bisogno del parere di un esperto del settore per trovare la soluzione che meglio si adatta al vostro packaging? Allora, i professionisti di Celvil sono a vostra disposizione per un consulto.