+390233501188 INFO@CELVIL.IT

Il packaging del settore pasticceria è uno degli aspetti a cui questo settore dedica maggiore cura e su cui punta numerosi investimenti prestando attenzione alle tendenze in fatto di materiali, design e strategie comunicative.

Poiché il packaging è un aspetto non trascurabile dell’esperienza di acquisto, i consumatori cercano sempre di più confezioni che offrano di più oltre alla classica funzione di contenimento e conservazione. Colori, design, materiali e “user experience” sono le caratteristiche che attraggono gli utenti, insieme ad aspetti virtuosi come l’utilizzo di materie prime ecologiche, la loro riciclabilità, il rispetto dell’ambiente osservato delle varie fasi di produzione.

Come sempre, dunque i differenti aspetti ed elementi della confezione consegnano al cliente non solo un prodotto, ma parlano dell’azienda, dei suoi valori, di come lavora, e sempre di più a come si approccia all’attualità e al mondo che la circonda.

Ecco quindi le tendenze 2019 in fatto di packaging per i prodotti di pasticceria, con una carrellata di idee per i progetti della tua azienda.

H2: 1. Materiali ecologici

E’ una delle tematiche più sentite e discusse degli ultimi anni, ma nel 2019 l’ecologia e la sostenibilità ambientale sono davvero argomenti imprescindibili, anche per quanto riguarda il mondo del packaging.

Dalla scelta delle materie prime, alle fasi di produzione fino alle modalità di disposizione e riciclo, la qualità più auspicabile del packaging è la sostenibilità. Il packaging per pasticceria non è da meno, per cui la preferenza viene data alle confezioni prodotte in film biodegradabile e compostabile, dall’impatto ambientale minimo, che comunicano immediatamente l’approccio dell’azienda a questo tema e l’importanza dell’ecologia nella sua scala di valori.

La recente introduzione della direttiva che bandisce l’utilizzo della plastica monouso rende senza dubbio necessario evitare vaschette, vassoi, buste in plastica, che vengono sempre più spesso sostituite da alternative in carta oppure contenitori monouso ma compostabili.

Questo trend è seguito da sempre più aziende, anche multinazionali, che si uniscono a vere e proprie campagne per eliminare completamente l’utilizzo degli imballaggi in plastica, per cui anche in ottica di marketing inserirsi in questa tendenza e adottare un tipo di comunicazione improntato sulla sostenibilità invierà un messaggio chiaro ai tuoi clienti, avvicinandosi alla loro sensibilità e rendendoli più consapevoli.

H2: 2. Tendenze colore

Sicuramente un aspetto meno clamoroso rispetto all’impatto ambientale, ma non di meno importanza in fatto di marketing e comunicazione. Se la teoria del colore suggerisce la scelta di tinte in accordo con specifici valori e messaggi che intendiamo comunicare, anche la moda e le tendenze del mercato dettano certamente un’interessante linea da seguire. Per il 2019 per esempio i colori più in voga sono il corallo, addirittura eletto colore dell’anno, il maroon, una sofisticata sfumatura bordeaux, e il pink gold, un raffinato oro tendente al rosa. Anche i colori pastello, dal verde all’azzurro, dall’arancione al lilla, sono tra le tendenze cromatiche sopratutto primaverili.

Scegliere uno di questi colori per i contenitori per dolci potrebbe essere una scelta strategica per il lancio di una nuova linea, per prodotti stagionali, in confezione regalo o edizione limitata, o per rinfrescare, impreziosire con dettagli e tocchi di colore il classico packaging aziendale.

H2: 3. Raffinatezza e minimalismo

Anche il design del packaging può senza dubbio giocare un ruolo fondamentale per rinforzare il legame tra i vostro brand e la sensibilità ambientale. L’aspetto ecologico influisce senza dubbio sull’aspetto delle confezioni, che assumono forme sempre più lineari, leggere, addirittura minimaliste. Pochi fronzoli e puntare all’essenziale, sarà dunque una strategia vincente per comunicare al tuo cliente la tua attenzione al risparmio di materie prime, all’utilizzo di materiali ecologici e, in ottica di sostenibilità, alla produzione di una quantità di rifiuti il più possibile contenuta.

Un packaging minimalista può essere anche raffinato, e quindi particolarmente adatto ai prodotti di pasticceria: con la scelta dei colori giusti e di alcuni accorgimenti, accessori come zip apri e chiudi, maniglie fustellate, linguette oppure etichette salva-freschezza darai ai tuoi clienti la sensazione di prenderti cura del prodotto in tutto i suoi dettagli.

Una busta flow pack è il design dalla linea più pulita, nonché la più versatile e flessibile, per prodotti come cioccolatini, biscotti o prodotti dolciari da forno come brioche e tortini. In alternativa anche una busta verticale, magari trasparente o con finestra, potrà essere una scelta valida e potrà veicolare l’idea di naturalezza non solo del packaging ma anche e soprattutto del contenuto, in particolare di biscotti o pasticcini. Il packaging non dovrà inoltre rinunciare alla personalizzazione, con stampe, loghi e creatività al servizio del messaggio che intendi veicolare con il tuo prodotto e la tua azienda: ingredienti naturali, biologici e sostenibili, procedimenti rispettosi della tradizione, alta digeribilità e attenzione alle più diverse esigenze dietetiche, dai vegetariani ai celiaci, sono per finire le tematiche più interessanti da comunicare e le più desiderate da parte dei consumatori.

Contatta CelVil per informazioni specifiche sul packaging dei prodotti dolciari e di pasticceria: la nostra esperienza nel settore alimentare è al tuo servizio per tagliare un prodotto su misura delle tue esigenze, quelle della tua azienda e della tua strategia di marketing. Dal design della confezione, alla scelta dei materiali più adatti in base alla tipologia di prodotto unita alle esigenze di comunicazione, diamo vita al tuo progetto nel rispetto delle normative e con un occhio di riguardo particolare rivolto alle tematiche ambientali.

Call Now Buttonchiamaci per informazioni
Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione. Utilizzando il sito si intende accettata la Cookies Policy