I biscotti, amatissimo prodotto alimentare tra i più popolari nella grande e piccola distribuzione, sono presenti sul mercato con una vastissima gamma di referenze, in un’ampissimo ventaglio di qualità: secchi, morbidi, farciti, dietetici, biologici, dedicati ai bambini come ai consumatori di tutte le età.

Ogni tipologia di biscotto ha bisogno di un’accurata presentazione per posizionarsi sul mercato in modo efficace, e per essere chiaramente individuabile dal target di riferimento, oltre che appetibile e accattivante.

E’ qui che entra in gioco il packaging dei biscotti, dove il design incontra la tecnologia per creare confezioni pratiche, creative ed efficaci su tutti i fronti.

La creatività e il marketing, dunque, devono trovare un compromesso con la finalità principale dell’imballaggio: quella della conservazione, ovvero della preservazione della fragranza e freschezza del prodotto contenuto il più a lungo possibile.

La scelta dei materiali più adatti a garantire un’eccellente shelf life deve considerare così anche le potenzialità di personalizzazione, stampa, piega, e in generale la resa estetica: è incrociando tutti questi dati che avviene il complesso lavoro di progettazione del packaging design.

Ecco alcune idee di packaging per biscotti e un’analisi delle caratteristiche da considerare percrearne di utili e creativi.

Innanzitutto, è fondamentale considerare il tipo di prodotto che dobbiamo confezionare: se si tratta di un biscotto industriale, oppure di produzione artigianale, il target a cui si rivolge in prevalenza, se ha qualche peculiarità, per esempio è bio, integrale, ha un aroma ho un ingrediente che lo rende unico e particolare. Anche la forma del biscotto, ed in generale le sue caratteristiche estetiche sono un fattore determinante quando si parla del suo confezionamento.

Il packaging per biscotti artigianali, per esempio, potrà mettere in luce questo aspetto, scegliendo confezioni in linea con le caratteristiche e informazioni che vogliamo che il nostro pubblico riceva immediatamente, al primo sguardo.

L’artigianalità potrà dunque rispecchiarsi in materiali semplici, confezioni basiche, come scatole e sacchetti, dalle tinte naturali e con grafiche classiche o perfino rustiche.

I sacchetti per biscotti sono il formato più diffuso e utilizzato, e possono essere di volta in volta realizzati in diversi materiali, con più o meno accessori, con più o meno qualità specifiche in merito all’effetto barriera. Si può per esempio scegliere film accoppiati, dall’elevatissima capacità conservativa, ideali per i biscotti più delicati, come quelli con cioccolato, freschi o farciti, piuttosto che quelli in pellicola monomateriale, per esempio in film trasparente, se la scelta è quella di mostrare il prodotto in tutte le sue caratteristiche, dalla matericità, al colore, dagli ingredienti, al formato particolare.

I film plastici, a tal proposito, offrono una grande potenzialità di personalizzazione, non solo per quanto riguarda le grafiche e la stampa, ma anche a livello di progettazione della confezione, a livello di formati e volumi: a seconda della quantità che si vuole confezionare si potranno scegliere sacchetti di varie dimensioni, con diverse tipologie di pieghe, da posizionare in verticale sugli scaffali, oppure confezioni monoporzione da raggruppare in un imballaggio secondario dal formato orizzontale.

Il formato stesso del biscotto può offrire diversi spunti per l’imballaggio: quelli irregolari oppure a stampo figurativo sono più adatti a confezioni a sacchetto, mentre quelli tradizionalmente di forma quadrata o rotondi possono essere confezionati impilati, e hanno per esempio ispirato confezioni iconiche come quelle dei celebri Digestive, Grancereale o Bucaneve.

Un ulteriore spunto può arrivarci dalle scatole per biscotti.
Queste confezioni possono essere realizzate in diversi materiali, dal cartone alla plastica rigida, dalla latta ai materiali accoppiati ecc. La scelta strategica dei materiali, insieme all’ applicazione di accessori, allunga la conservazione dei prodotti e facilita la loro protezione, dallo stoccaggio, al trasporto fino all’esposizione delle merci; in generale, poi, come tutte le scatole per alimenti, hanno un aspetto più raffinato e curato, trasmettendo informazioni subliminali ai consumatori circa il prezzo, la qualità e il valore del brand.

CelVil è a disposizione dei produttori del settore dolciario, così come dei team creativi alla ricerca di spunti per la creazione delle confezioni, per fornire informazioni tecniche e pratiche sulla realizzazione dei packaging più efficaci, grazie alla sua lunga esperienza e specializzazione nel settore del confezionamento alimentare. Dalla scelta dei materiali più idonei e le loro caratteristiche, passando per la proposta di accessori, come dispositivi di conservazione, apertura e trasporto, fino alla consulenza sulla progettazione del design con consigli su stampa e grafica, ci proponiamo di affiancarvi per creare imballaggi che siano tagliati su misura delle vostre esigenze e vi aiutino a raggiungere i vostri obiettivi di business.

Call Now Buttonchiamaci per informazioni