indicazioni obbligatorie etichette alimentari

Alimenti sfusi o confezionati: indicazioni obbligatorie sulle etichette alimentari

Il settore alimentare è un ambito che non lascia nulla al caso. Ci sono ferree normative sia per gli imballaggi degli alimenti che per le etichette riportate su di essi. Ma quali sono le indicazioni obbligatorie che devono comparire sulle etichette alimentari per non ricevere sanzioni? E qual è il suo reale scopo?
 

Finalità etichetta

È possibile paragonare l’etichetta alimentare al biglietto da visita di un prodotto alla sua carta di identità. Mediante essa, il prodotto si presenta al grande pubblico mostrando tute le sue caratteristiche. Sulla base di queste informazioni, i consumatori scelgono il prodotto più adatto alle loro esigenze. Per tale motivo, è importante che le informazioni siano espresse in modo esaustivo ma allo stesso tempo semplice da capire.
In maniera schematica, le finalità dell’etichetta possono essere riassunte nei seguenti quattro punti:

  1. fornire indicazioni esaustive sulla tipologia di prodotto
  2. non ingannare il consumatore sul contenuto reale del packaging o sulle proprietà dell’alimento
  3. consentire al prodotto di essere messo sul mercato
  4. promuovere il prodotto

 

Indicazioni prodotti alimentari preconfezionati

Le etichette, oltre ad avere delle funzioni specifiche, devono riportare al loro interno le indicazioni obbligatorie in campo alimentare previste dal Decreto Legislativo 109/1992. La prima indicazione che non può mancare su un prodotto è la data di scadenza che serve a decretare la commerciabilità o meno di un prodotto. Poi seguono numerose indicazioni, come ad esempio:

  • elenco degli ingredienti
  • quantità netta del prodotto
  • modalità di conservazione
  • luogo di origine o provenienza

 

Indicazioni prodotti alimentari sfusi

Le indicazioni obbligatorie sulle etichette alimentari di cibi sfusi sono in numero limitato rispetto al caso precedente. Il Decreto Legislativo prevede l’obbligatorietà di riportare solo le seguenti informazioni:

  • elenco degli ingredienti
  • modalità di conservazione dei prodotti (solo se necessario)
  • data di scadenza

Ci sono poi alcune tipologie di prodotto che prevedono la presenza di ulteriori informazioni,  come ad esempio il titolo alcolometrico per le bevande o la percentuale di glassatura per i prodotti congelati glassati.