Confezionamento bobine e Film per il flow pack

Le pellicole, o film, di materiale plastico sono ormai riconosciute come il materiale principe per ottenere buoni risultati per l’imballaggio dei prodotti più vari e per gli incarti degli alimenti, soprattutto in campo industriale. Esse combinano infatti in un unico prodotto diverse caratteristiche che sono tutte, per un motivo o per l’altro, particolarmente desiderabili per questa applicazione: sono infatti resistenti, hanno ottime proprietà isolanti, e possono essere stampate in flessografia per personalizzarle.

I film possono essere prodotti combinando diversi materiali e le loro differenti caratteristiche, così da realizzare pellicole adatte al confezionamento di innumerevoli prodotti, non solo destinati al packaging di generi alimentari, ma anche industriali, particolarmente tecnici e resistenti. Una volta definita la composizione della pellicola, per esempio polietilene, polipropilene oppure ancora film accoppiato, essa viene prodotta e stoccata su bobine, in modo da poter essere facilmente trasportata, conservata in magazzino, utilizzata al bisogno con opportuni macchinari e confezionatrici.

La modalità di produzione su bobine è ideale per l’imballaggio, su vasta come su piccola scala: uno dei principali vantaggi del film su bobine è infatti la possibilità di produzione massiva, quindi con il maggiore risparmio economico, e il successivo stoccaggio in magazzino, che consente un ulteriore risparmio di spazio e trasporti, che di conseguenza di traduce in un altro fattore di risparmio, rendendo questo prodotto pratico e accessibile per le aziende.

Tipologie di bobine e film

I campi di applicazione dei film sono pressoché infiniti: si va dai film adatti al contatto alimentare che sono ideali per realizzare confezioni snelle, leggere per prodotti come dolciumi, snack, ma anche latticini, frutta e verdura, a quelli più resistenti a trazione e urti, idonei al confezionamento di minuterie meccaniche e oggetti sottoposti ad uno stress maggiore.

Le bobine flow-pack sono una particolare tipologia di materiale plastico che viene conservato avvolto su bobine, ideali per confezionare prodotti monodose, oppure per realizzare il packaging primario all’interno di confezioni multipack.

L’imballaggio dei prodotti mediante l’utilizzo di film plastico su bobina ha numerosi vantaggi. Innanzitutto consente di confezionare qualsiasi tipo di prodotto. Non si tratta di un packaging che andrà semplicemente riempito di prodotto, ma sarà il Flow-Pack stesso che si adatterà in maniera ottimale a ciò che dovrà contenere.

A seconda della specifica applicazione e del tipo di prodotto che si vuole ottenere, ad esempio per le speciali esigenze dei film per alimenti, è possibile scegliere fra film su bobine di polipropilene o polietilene. In questo caso i film su bobina sono ideali per il packaging, e in particolare per realizzare alcune tipologie di confezioni adatte alla grande distribuzione: le buste flow-pack e doypack, sono tra i prodotti da imballaggio più flessibili e personalizzabili del mercato, ma anche sacchi a monofiocco o a doppio fiocco, piuttosto che varianti di questi modelli ottenuti con l’applicazione di accessori quali cerniere, beccucci, maniglie e fondelli.

A seconda della specifica applicazione e del tipo di prodotto che si vuole ottenere, ad esempio per le speciali esigenze dei film per alimenti, è possibile scegliere fra film su bobine di polipropilene o polietilene. In questo caso i film su bobina sono ideali per il packaging, e in particolare per realizzare alcune tipologie di confezioni adatte alla grande distribuzione: le buste flow-pack e doypack, sono tra i prodotti da imballaggio più flessibili e personalizzabili del mercato, ma anche sacchi a monofiocco o a doppio fiocco, piuttosto che varianti di questi modelli ottenuti con l’applicazione di accessori quali cerniere, beccucci, maniglie e fondelli.

bobine-flow-pack-film-stampati-personalizzati

Ciascuno di questi prodotti avrà bisogno di particolare accortezza nella scelta del materiale e nella progettazione, tenendo presente il destinatario del prodotto, il contenuto, le modalità di utilizzo e fruizione del prodotto stesso, etc: ad esempio la confezione dell’insalata richiederà un materiale leggero e trasparente, perché dovrà proteggere il contenuto per un tempo breve e comunicare chiaramente la sua freschezza, mentre quella della mozzarella dovrà essere più resistente e proteggere il contenuto da luce e calore, oltre che per evitare fuoriuscite di liquido, e per questa ragione sarà realizzata in una pellicola più spessa, opaca e con un coefficiente maggiore di effetto barriera.

film stampato bobina flow pack

Produzione bobine in polietilene e polipropilene

CelVil produce una vasta gamma di bobine con film dedicati al confezionamento di prodotti alimentari e non solo. Le bobine sono un cilindro solido sul quale vengono avvolti i film plastici che saranno poi utilizzati come imballaggio. Il film può essere realizzato in plastica semplice oppure con l’aggiunta di diversi materiali come, ad esempio, l’alluminio.

In campo alimentare, i film su bobina rispondono alla richiesta del mercato di un sempre maggiore focus sul design, sul risparmio di materie prime, sulla praticità ed economia di produzione, senza tralasciare la protezione e conservazione degli alimenti. Le bobine Flow-Pack, infatti, sono adoperate soprattutto in campo alimentare perché il materiale da imballaggio si adatta al prodotto da conservare e rispetta la normativa di packaging in vigore in questo settore. I materiali principalmente usati in questi campi sono polietilene e polipropilene. La produzione di bobine in polietilene è uno dei settori in cui CelVil eccelle per precisione, competitività e per la puntuale consulenza al cliente in tutte le fasi della progettazione. Destinate in primo luogo all’imballaggio alimentare, tra le loro caratteristiche principali vi è la capacità di conservazione di un prodotto, oltre all’atossicità, ossia la capacità di non alterare in alcun modo l’alimento contenuto, preservandone ogni caratteristica.
L’impiego delle bobine di Flow-Pack in polietilene nel settore alimentare consente di immettere sul mercato prodotti isolati dall’ambiente esterno per evitare che possano subire alterazioni, oltre a garantire la massima personalizzazione grazie alla possibilità di essere lavorato mediante stampa flessografica.

CelVil si occupa anche della produzione di bobine in polipropilene (PP), tra i materiali più richiesti nel mondo del packaging per via di una sua particolare caratteristica: la possibilità di essere accoppiato. L’accoppiamento del polipropilene con altri materiali, sempre sotto forma di film, consente di raggiungere specifiche performance di isolamento e protezione, desiderabili tanto in campo alimentare, come anche cosmetico, farmaceutico ecc.

Caratteristiche delle bobine in polietilene e polipropilene

Polipropilene e polietilene sono i due materiali principali per resistenza, protezione e flessibilità per la realizzazione di imballaggi. Vediamo le caratteristiche di questi due tipi di film su bobina:

  1. Il Polietilene (PE) è il film preferito per la sua leggerezza, flessibilità e versatilità. Spiccano anche le sue proprietà isolanti: alta resistenza agli agenti chimici e soprattutto ai liquidi lo rendono ideale per il confezionamento di alimenti, anche grazie alla sua elevata stabilità chimica che lo rende atossico e idoneo al contatto alimentare. Inoltre il polietilene è estremamente versatile: può infatti essere modificato nella sua struttura molecolare a seconda delle necessità di produzione, ottenendo polietilene a bassa o alta densità, con diversi coefficienti di resistenza ad urti e sollecitazioni meccaniche. Le bobine in plastica PE sono adatte, oltre che per il settore alimentare, anche per quello meccanico ed edile: l’impermeabilità e resistenza dei film, specialmente ad alta densità, rende questi materiali adatti a proteggere i materiali dagli agenti atmosferici e da potenziali elevate sollecitazioni meccaniche.

2. I film in polipropilene, invece, possono essere prodotti singoli oppure accoppiati, e in questo caso vengono detti laminati. Tali pellicole uniscono le qualità dei diversi materiali impiegati, per raggiungere maggiori garanzie di conservazione, isolamento e impermeabilità: in una parola effetto barriera, ovvero protezione dalla luce, calore, aria, umidità, qualità particolarmente utili per il packaging degli alimenti e dei prodotti chimici, dai cosmetici a quelli per la pulizia della casa e della persona. Il polipropilene può essere prodotti in film trasparente oppure bianco, con trattamenti che lo rendano metallizzato o ancora bilaccato, per consentirgli di proteggere ancora meglio l’aroma dei generi alimentari.

bobine-packaging-alimentare

Misure delle bobine in polietilene e polipropilene

Le bobine su cui vengono avvolti i film plastici sia in polietilene che polipropilene possono essere prodotte in varie misure, personalizzate a seconda delle esigenze di produzione, senza necessità di adattarsi a formati standard.

Rotolo in polietilene

Il film polietilene è impiegato per una serie di imballaggi particolari, oltre che per la realizzazione di confezioni per prodotti finiti della grande e piccola distribuzione. In particolare, questo film può essere prodotto in alcune varianti, dedicate a specifici settori.

Il polietilene trasparente su bobina, per esempio, è molto usato dalle lavanderie per confezionare i capi lavati e stirati: leggero, flessibile ed economico, può essere impiegato per il semplice trasporto ma anche per la conservazione degli abiti confezionati, proteggendoli da polvere e umidità.

Un altro tipo di polietilene su bobina è quello espanso: questo è tra i materiali più adatti per la protezione degli oggetti particolarmente delicati e viene largamente impiegato per l’imballaggio di casalinghi, elettrodomestici, prodotti tecnologici ecc. soprattutto all’interno di scatole e confezioni. E’ un film molto leggero, morbido e flessibile e consente di essere prodotto in varie misure a seconda delle esigenze.

Bobine per macchine confezionatrici

Le bobine per flow pack sono studiate per poter essere impiegate dalle apposite macchine confezionatrici, così da ottimizzare tempi e costi di produzione e rendendo l’azienda cliente completamente autonoma delle fasi di confezionamento.

Tali macchine lavorano in orizzontale e dispongono la pellicola intorno al prodotto, in modo da circondarlo completamente, mentre un sistema composto da un saldatore e due teste salda la confezione così creata.

Qualora necessario, tuttavia, CelVil offre un eccellente servizio di confezionamento conto terzi: siamo dotati di confezionatrici all’avanguardia, realizzate in materiali perfettamente atossici e idonei al contatto alimentare, che vengono igienizzati ad ogni utilizzo per garantire l’imballaggio ottimale e secondo normativa di prodotti alimentari e non solo.

Questo servizio si rivela utile non solo per realizzare piccole tirature, ma anche ogni qualvolta l’azienda richieda un alto grado di flessibilità nella produzione di imballaggi diversificati, in diverse varianti di formato e creatività: un nostro consulente è a disposizione per definire insieme a voi le esigenze di materiali, personalizzazione, tempistiche per realizzare il vostro progetto alle migliori condizioni qualitative ed economiche.

La lunga esperienza di CelVil nel campo dell’imballaggio lo rende un partner affidabile e competitivo a cui rivolgersi per la produzione di bobine in polietilene e polipropilene, per ottenere packaging esteticamente accattivanti, di qualità eccellente ed estremamente funzionali: contattaci per raccontarci il tuo progetto e per richiedere un preventivo senza impegno!

Call Now Buttonchiamaci per informazioni