Shopper compostabili

Cosa sapere sugli shopper compostabili: dalla produzione alla normativa

Sempre più spesso si sente parlare dell’utilizzo di shopper compostabili ma cosa caratterizza questo prodotto? La compostabilità è la capacita di un materiale di divenire composto organico mediante la disintegrazione di alcuni legami che riescono a rendere il prodotto rifiuto organico.

Produzione shopper compostabili

Negli impianti industriali è possibile eseguire sia il processo di compost che il percorso inverso: partendo dai materiali si arriva alla produzione di shopper compostabili.

  • Processo di compost: i materiali organici vengono messi all’interno di appositi macchinari per la combustione. Questo processo prevede la biodegradazione mediante l’utilizzo di microorganismi che scindono le sostanze, arrivando alla creazione del compost.
  • Produzione shopper: si inizia dalla scelta delle materie prime quali l’amido di mais. L’analisi dei materiali adoperati è molto delicata, perché bisogna prestare attenzione alla presenza di materiali plastici tradizionali. Una volta creato il composto iniziale, quest’ultimo passerà attraverso diverse fasi di lavorazione fino ad arrivare alla fustella che creerà la forma dello shopper richiesto.

Shopper biodegradabili e compostabili

Erroneamente si è portati a pensare che i due materiali siano composti mediante gli stessi elementi ed abbiano i medesimi tempi di smaltimento. In realtà non è così, ecco perché.

  • Shopper biodegradabili: la biodegradabilità inizia a decorrere a partire dal 6 mese fino al quinto anno circa di vita del prodotto in presenza di luce ed ossigeno, attraverso un processo di disgregazione molecolare.
  • Shopper compostabili: la biocompostabilità avviene a partire dal momento effettivo del deposito del prodotto in contenitori in assenza di luce ed in presenza di altri rifiuti organici attraverso un naturale processo di “combustione”che può essere accelerato dalla attuale tecnologia a mezzo delle centrali di riqualificazione. noltre, una volta divenuto materia organica, il suo ciclo di vita continuerà come fertilizzante nei campi.

Normativa shopper compostabili

Le diverse tipologie di shopper devono rispettare la normativa in vigore in questo settore. Soprattutto per gli imballaggi destinati al genere alimentare sono previsti diversi requisiti da rispettare:

  • assenza di additivi
  • il packaging deve garantire l’igiene al prodotto
  • l’imballaggio non deve provocare in alcun modo danni al prodotto o modificarne il contenuto
  • gli shopper devono essere resistenti per garantire il trasporto della merce

 
Se non sapete come scegliere e personalizzare gli shopper compostabili, contattaci: i nostri esperti saranno a vostra disposizione.



Leave a reply