Restyling del packaging

Il restyling del packaging: ecco le 3 fasi principali

Il vostro prodotto non raggiunge le vendite sperate o semplicemente vi siete stufati del solito imballaggio. Bene, perché non pensare a un restyling completo del packaging? Tale affermazione può scatenare non pochi dubbi nei produttori più conservativi, perché quest’operazione di marketing rappresenta sempre un salto nel vuoto.
Come reagirà il pubblico? Il cambiamento potrà giovare al brand? Cerchiamo di fare chiarezza.
 

  1. Restyling senza cambiare identità visiva

Quando si vuole approcciare al restyling del packaging, non bisogna pensare di stravolgere interamente l’identità visiva di un brand o di un prodotto. Semplicemente, si tratta di apportare delle modifiche che consentano di stuzzicare la curiosità del consumatore mentre si aggira tra le corsie della grande distribuzione.
Fare un restyling mirato del packaging è vantaggioso per tre principali aspetti:

  1. progettare e realizzare un nuovo packaging comporta un impiego di tempo e di costi inferiore rispetto al classico lancio pubblicitario;
  2. l’attività è mirata a incrementare le vendite di un prodotto già presente sul mercato con il suo nucleo di utenti fidelizzati;
  3. rifare il packaging di un prodotto è sempre un nuovo stimolo all’acquisto da parte dei consumatori.

 

  1. La linea sottile tra marketing e restyling

Il marketing insegna che bastano pochi elementi per far cambiare ai consumatori la percezione che questi hanno di un prodotto. Modificando alcuni aspetti del packaging mediante il restyling, il prodotto risulterà totalmente nuovo.
È possibile procedere gradualmente alla modifica dell’imballaggio, soffermandosi prima sulla struttura (cercando di renderla più funzionale possibile) e in seguito sul formato (prestando attenzione che occupi poco spazio e solo dopo soffermandosi sugli aspetti grafici come colori e font).
 

  1. Una resa grafica ottimale

È superfluo dire che il restyling del packaging funziona se il prodotto finale continua ad avere un aspetto professionale. Ricordate che l’imballaggio rappresenta il vostro brand, quindi è importante che il risultato finale sia di alto livello.
Per una consulenza personalizzata in tempi brevi, è possibile compilare il form di contatto: un professionista prenderà in carico le vostre richieste.



Leave a reply