materiali a contatto con alimenti: la normativa

Materiali a contatto con alimenti: qual è la normativa europea di riferimento

La normativa europea stabilisce quali sono i criteri, le leggi e le buone prassi da seguire per quanto riguarda i materiali che entreranno a contatto con gli alimenti. Nel dettaglio, i riferimenti più importanti sono contenuti in questi sei regolamenti.

  1. Regolamento (CE) n. 2023/2006. Contiene ed elenca le buone pratiche da adottare per la realizzazione dei materiali e degli oggetti che verranno a contatto con i prodotti alimentari.
  2. Regolamento n. 1935/2004. Nell’allegato I, sono elencati tutti i materiali e gli oggetti per i quali bisogna adottare le buone pratiche stabilite dal precedente regolamento.
  3. Regolamento (CE) n. 282/2008. Riguarda, in maniera particolare, la normativa relativa a tutti i materiali e agli oggetti ricavati da plastica riciclata e che sono destinati a entrare in contatto con gli alimenti. Inoltre, si stabilisce che il processo di riciclo dell’azienda deve essere autorizzato dalla Commissione europea.
  4. Regolamento (CE) n. 450/2009. In questo regolamento ci sono i requisiti che materiali e oggetti destinati a venire a contatto con gli alimenti devono avere per poter essere immessi sul mercato senza nessun pericolo per il consumatore.
  5. Regolamento (UE) n. 284/2011. Stabilisce condizioni particolari e procedure dettagliate per l’importazione di utensili per cucina in plastica a base di poliammide e di melammina originari della Repubblica popolare cinese e della regione amministrativa speciale di Hong Kong, Cina, o da esse provenienti.
  6. Regolamento (UE) n. 10/2011. È anche detto Regolamento PIM (Plastic implementation measure). Si applica a tutti gli Stati dell’Unione europea a partire dal 1 maggio 2011. In questo regolamento sono definite tutte le norme specifiche relative a materiali e oggetti in plastica destinati a venire in contatto con gli alimenti. Introduce importanti cambiamenti ai campi di applicazione, all’elenco delle sostanze autorizzate e alle prove di conformità. Il Regolamento (UE) n. 10/2011 è stato modificato dal Regolamento (UE) n.1282/2011, dal Regolamento (UE) n. 1183/2012, dal Regolamento (UE) n. 202/2014 e dal Regolamento (UE) n. 174/2015.

Districarsi tra i diversi regolamenti europei sui materiali plastici che possono essere utilizzati a contatto con gli alimenti è abbastanza complesso. Anche per questo, i nostri esperti sono a vostra disposizione per un consulto.



Leave a reply