Polipropilene caratteristiche

Il polipropilene per uso alimentare: le sue 3 caratteristiche

Il polipropilene fa parte dei materiali polimerici le cui caratteristiche sono quelle di essere plasmabili e di modificare quindi il loro aspetto in base alla variazione di temperatura. Esponendo il prodotto ad alte temperature quest’ultimo diventerà molto facile da lavorare e una volta raffreddato manterrà la sua forma nel tempo.

Ma qual è l’impiego di questo materiale nel settore dal packaging?

I film di polipropilene hanno come caratteristica la capacità di adattarsi alla perfezione al prodotto che deve essere imbustato. Quando si acquista il pane preconfezionato, ad esempio, è rivestito da una pellicola generalmente trasparente forata: quell’involucro è costituito dal polipropilene. La particolare foratura consente al prodotto di respirare permette alla possibile umidità ancora presente all’interno di fuoriuscire. Così non è possibile avere contaminazione dall’ambiente esterno verso l’interno del prodotto.
A livello industriale è possibile realizzare diverse tipologie di polipropilene ognuno con diverse caratteristiche specifiche.

Polipropilene  monostrato

Così come il nome stesso sottolinea, questa tipologia di materiale rappresenta un singolo strato. Questi film vengono progettati sulla base del prodotto che dovranno contenere. Ad esempio, in alcuni casi la caratteristica potrebbe essere rappresentata da una maggiore saldatura, adatta a contenere elementi pesanti; in altri casi potrebbe prevedere la realizzazione mediante materiale resistenze agli spigoli o zone appuntite del prodotto.

Polipropilene bilaccato

Tra le principali  caratteristiche di questo particolare tipo di polipropilene, vi è la capacità di una maggiore protezione degli aromi al suo interno rispetto ad altri film. Il film bilaccato più essere realizzato trasparente, bianco ma anche metallizzato, per rispondere alle diverse esigenze di mercato. Il polipropilene bilaccato è impiegato per il confezionamento di generi alimentari di pregio, come prodotti da forno o prodotti molto aromatizzati.

Polipropilene accoppiato

La caratteristica del polipropilene accoppiato, così come il nome stesso sottolinea, consiste nella possibilità di saldare insieme due diversi materiali. Questo prodotto è generalmente impiegato per l’imballaggio di alimenti che prevedono un packaging particolare, come ad esempio il latte, latticini, la pasta o alcuni prodotti da forno.

Come scegliere?

Per essere indirizzati sulla scelta del polipropilene con le caratteristiche più idonee ai vostri prodotti, potete contattare i nostri esperti che sapranno fornirvi tutte le indicazioni necessarie per un risultato ottimale.



Leave a reply