celvil-packaging-materiali-per-imballaggio-di-prodotti-alimentari

Packaging e non solo: 11 materiali che possono stare a contatto con gli alimenti

Si chiamano MOCA. Ovvero, materiali e oggetti a contatto con gli alimenti. Sono, appunto, quei materiali che possono essere utilizzati per contenere, trasformare e, in generale, stare a contatto con il cibo. Ma quali sono, di preciso? E quali caratteristiche devono avere?

Le 3 caratteristiche

I materiali che possono entrare a contatto con gli alimenti devono presentare tre caratteristiche fondamentali:

  • Non devono, in alcun modo, comportare pericolo per la salute della persona;
  • Non devono comportare modifiche o alterazioni inaccettabili alla composizione degli alimenti con i quali entrano in contatto;
  • Non devono comportare un deterioramento delle caratteristiche organolettiche degli alimenti.

Questo vale per gli utensili da cucina, i macchinari per la trasformazione, i recipienti e gli imballaggi alimentari.

Gli 11 materiali

I materiali che possono entrare a contatto con gli alimenti si dividono in due grandi categorie.
La prima è costituita dai materiali disciplinati dal decreto del Ministro sanità del 21 marzo 1973, nel quale figurano:

  • Materie plastiche;
  • Gomma;
  • Cellulosa rigenerata;
  • Carta;
  • Cartone;
  • Vetro;
  • Acciaio inossidabile.

A questi sette, se ne devono aggiungere altri quattro, per i quali sono stati diramati dei provvedimenti specifici:

  • Banda stagnata;
  • Banda cromata verniciata;
  • Ceramica;
  • Alluminio.

I controlli

Affinché un’impresa possa utilizzare tali materiali per la realizzazione d’imballaggi, utensili e quant’altro, deve fornire gli elementi di valutazione necessari per accertare l’idoneità di tali prodotti.
La valutazione è effettuata sulla base del protocollo presente nell’allegato I del D.M. 21 marzo 1973, come sostituito dall’allegato I del Decreto 3 giugno 1994, n. 511.

La normativa

Si divide in:

  • Normativa quadro;
  • Elenco di disposizioni specifiche.

La normativa completa è possibile reperirla sul sito del Ministero della salute.

Supporto

Per tutte le aziende del settore, è quindi fondamentale sapere quali sono i materiali che possono entrare a contatto con gli alimenti e qual è la normativa da rispettare. Vi occorre un aiuto per il vostro packaging? Gli esperti di Celvil sono sempre a vostra disposizione.



Leave a reply